Ancitel portale
sp2con
 
 
   Stampa
   Preferiti
   Condividi
 Segnala
 
 
PEOPLE LIGHT PACK COMMUNITY EDITION
L'evoluzione dell'architettura People per il riuso esteso

L’evoluzione del Sistema PEOPLE nasce dall'intento di restituire al territorio, a partire dai Comuni del raggruppamento, una release People alleggerita (in termini di complessità del codice) ed evoluta (in una logica open source) che consenta di riconciliare gli sviluppi del framework e dei vari moduli, orizzontali e verticali che, a partire dalla prima release prodotta a valle dell’omonimo Progetto, ha condotto alla coesistenza di varie versioni del Sistema.
Tutto ciò implica significative diseconomie e produce disorientamento negli enti che approcciano il riuso People.
 
Il Comune di Firenze e l’ANCI, di concerto con i membri della comunità SP2CON, hanno elaborato una strategia per conseguire contemporaneamente i seguenti obiettivi:

-

 
produrre un significativo miglioramento evolutivo del Sistema PEOPLE, perseguendo la semplificazione del Sistema e la massima riusabilità/gestibilità per gli enti attraverso il ricorso ad una maggiore modularità e promuovendo il massimo ricorso all’open source;
-
minimizzare l’impatto tecnico ed economico sui processi di riuso in corso;
-
adeguare al mutato contesto normativo le funzionalità presenti in piattaforma (es. moduli firma, pdf istanze, gestione identità)
-
ottimizzare le risorse a disposizione degli enti del raggruppamento SP2CON, nel rispetto dei tempi di progetto e dei contenuti della progettazione esecutiva.

L'attuazione della strategia adottata si è tradotta concretamente nella progettazione, realizzazione e rilascio di una versione del sistema PEOPLE denominata “People Light Pack Community Edition” (di seguito PLPCE).
PLPCE è concepito secondo una logica di gestione degli elementi infrastrutturali e di servizio PEOPLE, basata sulla modularità e con un livello di standardizzazione duplice, sia a livello delle interfacce che dell’architettura, adottando come linee guida principali l’uso di tecnologie open source e standard Java, l’integrabilità sia con moduli PEOPLE standard che con altri modelli disponibili sul mercato (ICAR, CNS, ecc.), il tutto corredato da una documentazione tecnica accurata e completa.
La soluzione è dunque una piattaforma che offre servizi infrastrutturali (autenticazione, validazione formati, sottomissione istanze, form dinamici, ecc.) e integra nativamente un set di servizi verticali (calcolo IMU/TARES, Cambio di Residenza, Autocertificazione precompilata, Visure anagrafiche, Agenda prenotazioni). Sfruttando il paradigma della soluzione People "Autorizzazioni e Concessioni", basato sul disaccoppiamento tra moduli di front end e back office, PLPCE consente di sviluppare ulteriori servizi verticali secondo le esigenze dei singoli enti.
Naturalmente PLPCE può essere integrato in un ambiente in cui esistono altre soluzioni PEOPLE attive così come di queste ultime è possibile effettuare il porting su PLPCE.

> Clicca qui per ulteriori dettagli relativi alla soluzione People Light Pack CE 

ANCI, attraverso Ancitel, cura il collaudo della soluzione e la gestione del repository di progetto (sorgenti, librerie e documentazione) e coordina il dispiegamento della piattaforma presso gli enti del raggruppamento.
In tal senso gioca un ruolo centrale la semplificazione introdotta da PLPCE rispetto al Sistema PEOPLE tradizionale, che apre prospettive di riuso anche a realtà locali di dimensioni medie o piccole, meno dotate sia in termini di infrastrutture hardware che di professionalità tecniche, oggi di fatto escluse dal processo di riuso.